Per la serie “Disperato bisogno di ferie”

ImmagineSono circa due settimane che sto guidando con orgoglio la mia nuova auto, ho dato indietro con la morte nel cuore il mio modello di Yaris grigio metallizzato. Ma si sa, chiodo scaccia chiodo e così il nuovo che avanza ha preso il sopravvento. Adesso scorrazzo con una berlina nera nuova fiammante.

 

Va bhe, questa era la premessa.

Ora veniamo ai fatti.

 

Lunedì mattina, morale sotto i piedi, parcheggio dove capita, con la carogna sulle spalle che sta mandando a fanculo tutte le forme di vita che mi si parano davanti.

Entro dal cliente che miracolosamente mi fa un ordine, probabilmente mi ha scambiato per qualcun altro, ok chissenefrega (o come direbbe la mia stimata collega bloggettara “cazzomene”).

 

Ritorno verso il parcheggio, i due caffè non stanno facendo effetto, si sta addormentando anche la carogna.

 

Tiro fuori dalla tasca il telecomando per aprire la portiera. Niente. Non si apre. Riprovo. Stesso risultato. Calcio volante alla ruota anteriore, in segno di stizza. Che palle, a questa Yaris prima o poi devo smontare la chiusura centralizzata.

 

Tempo zero la mia vita mi passa davanti. Ricordo solo alcuni flash apparentemente sconclusionati. Yaris. Compleanno. Venduta. Livorno in serie A. Berlina. Comprata. Nero. Paulinho.

 

Conclusione.

Dietro di me c’era parcheggiata una Yaris grigia.

I candidati rispondano al seguente interrogativo: “secondo voi quale auto stavo cercando di aprire e susseguentemente prendendo a calci?”

 

Freud ci scriverebbe un libro.

Sono salito sulla “mia vera” auto e sono schizzato via. Dallo specchietto controllavo che non mi avesse visto nessuno, riflessa c’era solo la faccia sorniona della carogna che scuoteva la testa.

Annunci

6 pensieri su “Per la serie “Disperato bisogno di ferie”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...