Donne che sorridono

sorriso occhi

 

Come l’odore lasciato da un temporale, il silenzio di una sera di fine Marzo, il regalo più bello per gli occhi di chi osserva sono le donne che sorridono con il cuore.

Quel sorriso è una coperta che nasconde il passato, i dolori non si dimenticano mai del tutto, ma almeno durante quei secondi infiniti, si allontanano un pò e smettono di graffiare le pareti dello stomaco. Perchè le donne sanno rinascere, in qualche modo ci riescono sempre, anche quando non vogliono farlo.

E poi le vedi, il loro viso si rilassa, le labbra si espandono e ti accorgi che qualcosa sta salendo dalla terra, le pervade e gli occhi si dilatano per accogliere tutta la forza di quel sorriso.

E tu che guardi distratto realizzi la potenza di quel miracolo.

Si perchè quel sorriso, le donne, se lo sono guadagnato, hanno dovuto ritrovare tutti i piccoli pezzi lasciati in giro per la vita, hanno superato sofferenze che nessuno mai potrà comprendere fino in fondo ed ognuna di loro è stata costretta a dimenticare qualcosa, una maledettissima cosa che proprio non ne voleva sapere di passare.

Perchè tutte, indistintamente, almeno una volta nella vita, anche solo per un istante lungo un secolo, magari riuscendo a nasconderlo, si sono ritrovate ad odiare un uomo.

E lì, in quel preciso istante, vi siete difese, ognuna a vostro modo, alcune avete sopportato, perchè quando una donna ama sopporta, per il bene dei figli, per quello del vostro compagno, perchè in quella storia avete investito tutte voi stesse e ci avete buttato dentro talmente tanto cuore che sarebbe impossibile riprenderselo tutto e andate avanti e vi ripetete che alla fine state bene anche così.
E il mare sotto di voi si alza di un centimetro.
Altre si sono ribellate, hanno chiuso porte, evitando di rimanere incastrate in altre storie, convinte che evitare sarebbe stato sempre meglio di soffrire, sono salite in sella e hanno iniziato a guidare che tanto loro non hanno bisogno di nessun altro, che se la sanno cavare da sole, che la casa vuota e silenziosa non era poi così male, anzi, che si erano abituate a quel vuoto
E le pareti si stringevano di un metro.

Ma siete cresciute, passo dopo passo, per quell’istinto che solo voi avete, di non stare troppo a crogiolarvi nel dolore, che poi magari uno ci si abitua e non lo sente neanche più.

E alla fine è successo. Siete riuscite a sorridere con il cuore ed è iniziato il percorso della vostra nuova vita. Non sorridete per compiacere qualcuno, sorridete per voi, perchè avete imparato ad amarvi di nuovo e ve ne fregate dei giudizi, vi rispettate e niente e nessuno potrà mai cambiare questa condizione, la vostra consapevolezza sarà la prova inconfutabile di ciò che siete riuscite a diventare, potrete subire ancora e soffrire ancora e odiare ancora e incazzarvi ancora, perchè tutto questo fa parte dell’animo umano, ma lo farete con la certezza di non essere inferiori e se accetterete compromessi sarà solo una vostra decisione.

Più di qualunque meraviglia esista in natura, le donne che sorridono con gli occhi ti tolgono il fiato.
E chiunque le incontri dovrà prendersi cura di quel sorriso, perchè se lo sono veramente guadagnato.

Annunci

34 pensieri su “Donne che sorridono

  1. Che dire… tanto vasto è l’universo femminile e magari io con questo post non c’ento niente anche se donna. Però è così bello che mi viene da ringraziarti comunque 🙂

    • Ok, grazie a te, diciamo che non sono stato molto a pensarci su, lo scritto così come usciva dalle dita, non so neanche se rappresenta le donne. Dovrò rifarmi buttando giù un paio di post “cialtroneggianti”…giusto per non perdere il vizio. 🙂

  2. secondo me sorridere con gli occhi è caratteristica rara per donne e uomini (anche i maschietti ne passano di cotte e di crude! spesso a causa di noi donne e viceversa). occhi sorridenti non ne vedo da parecchio. fa piacere leggere un uomo che prova a calarsi in panni non propri… ma quanto bene fanno gli occhi che sorridono?

  3. Bellissimo. Mi hai strappato più di una lacrima. Non so come fai a sapere ciò che hai scritto, visto che sei un uomo, ma credo tu abbia centrato l’essenza dell’evoluzione Donna.
    Grazie
    Stefania

    • Oddio…giuro che non so cosa rispondere, posso solo dire che questo tipo di complimenti mi fanno stare bene (e un pò mi imbarazzano, ma questo è un limite mio).
      Chissà forse in una vita precedente sono stato donna…oppure considerando le mie abitudini…un bradipo 🙂

    • Ohhh, finalmente qualcuno l’ha detto….mentre lo scrivevo mi dicevo che poteva sembrare troppo paraculo (appunto), però ho fatto spallucce e ho continuato…grazie per il “bellissimo” il mio ego ha apprezzato moltissimo, ah, non farti illusioni, l’ho condiviso anch’io su facebook, ma non l’ha considerato nessuno…ma i miei amici sono tutti pigri e non cliccano sul link (me la voglio raccontare così) 🙂

      • Vuoi dire che tra le tue amicizie facebook, non hai nessuna donna lacrimosa e in condizioni sentimentali difficoltose??? IMPOSSIBILE!!!!

      • Certo che ci sono, anzi sono la maggioranza…voglio dire che probabilmente il post su fb non ha avuto successo…ma sai lì c’è tutta gente con la erre moscia e il palato fino. :-). Tienimi aggiornato sull’andamento 🙂

      • Uhm, speravo in più’ risposte… Solo qualche live e due condivisioni. Saranno donne troppo pigre x leggere tutto… 😉

    • Ahahah…si infatti ho la posta piena di messaggi che dicono “sposami”…come quelli che mandano a Kekko dei Modà…il che è…tutto un dire. 🙂

      Risposta al tuo p.s. Ahhhh cattiva…questo è un colpo basso…hai fatto leva sulla mia curiosità….e ha funzionato pure. 🙂

  4. Ieri mentre ero in treno leggevo un po’ qui … ho trovato così per caso questo post e mi è venuta subito in mente questa =>

    Paraculo o no, è stpendo 🙂

    • Già, l’avevo sentita un paio di anni fa alla radio e mi era rimasta impressa nella mente, non conoscevo l’autore e neanche il titolo. Scrissi questo post diversi mesi dopo su un pezzo di carta e non lo pubblicai mai, poi improvvisamente aprendo un cassetto spuntò fuori, e sull’onda dell’emozione decisi di pubblicarlo, forse è un pò troppo simile all’originale, ma pazienza, per me ha un valore particolare (che ovviamente rimarrà gelosamente custodito). Spero che Cugia non venga a chiedermi i diritti d’autore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...